Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Si votano sindaci e consiglieri comunali

    Silenzio elettorale oggi in Slovenia in vista delle elezioni amministrative di domani. Circa un milione e 700mila elettori saranno chiamati a scegliere i nuovi sindaci di 212 Comuni e a rinnovare i rispettivi Consigli municipali. Domani mattina, domenica, alle ore 7 apriranno i seggi elettorali anche nei quattro Comuni della fascia costiera, dove saranno eletti oltretutto i consiglieri ai seggi specifici della Comunità Nazionale Italiana nei Consigli comunali, come pure nei Consigli delle CAN comunali e nelle Comunità locali dei territori nazionalmente misti. Il voto sarà possibile sino alle ore 19 e si svolgerà nei seggi di quartiere indicati sugli inviti elettorali. Qui i connazionali potranno scegliere anche i rappresentanti della CNI, senza doversi recare separatamente, come accadeva un tempo, ad esempio a Isola, nella sede della Comunità degli Italiani. Le Commissioni elettorali hanno fatto presente che tutto è pronto per aprire le urne. I comitati sono stati istruiti sui loro compiti e sulle particolarità legate al voto minoritario. Di norma gli elettori di nazionalità italiana non dovranno chiedere separatamente le schede per la CNI, ma nel caso non vengano loro consegnate complessivamente sei schede, sono esortati a rivolgersi alle commissioni di seggio per poter esplicare il proprio diritto. I primi risultati attendibili sono attesi per domani sera attorno alle ore 22. La Commissione elettorale nazionale verificherà poi nell’arco di una settimana l’andamento del voto ed eventuali ricorsi. Nelle località dove nessuno dei candidati a sindaco sarà riuscito a ottenere più della metà dei voti, i due meglio classificati andranno al ballottaggio, in calendario il 2 dicembre prossimo. Nelle tre settimane successive dovrebbero prendere posto sui loro scranni sia i primi cittadini che i consiglieri municipali. 

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Sabato, 17 Novembre 2018 12:24

    Articoli più letti

    Error: No articles to display