Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Gregorič confermato presidente della CAN

    ISOLA | Con la conferma degli eletti alle amministrative, si è costituito ufficialmente martedì sera il Consiglio della CAN comunale. Il presidente della Commissione elettorale particolare per la Comunità Nazionale Italiana, Marino Domio, ha letto il verbale conclusivo, ponendo in risalto soprattutto l’alta affluenza alle urne, 420 elettori, ossia il 59,82 per cento degli aventi diritto al voto, una media superiore a quella del Comune in generale. Non sono state riscontrate irregolarità degne di nota, con un unico appunto per una scheda in eccesso rilevata in un seggio, ma che non ha potuto influire sull’esito della consultazione elettorale. Sono stati pertanto confermati i 9 consiglieri eletti: Marko Gregorič (246 voti), Enzo Scotto Di Minico (229), Ambra Šlosar Karbič (218), Raffaella Scotto Di Minico (216), Robi Štule (215), Emilio Bevitori (214), Fiorenzo Dassena (213), Donatella Vodopija (207) e Katja Dellore (202 voti). Domio ha riferito ancora i risultati delle elezioni ai seggi specifici della CNI in Consiglio comunale, andati ad Agnese Babič e a Enzo Scotto Di Minico. Sotto la guida del consigliere anziano, Fiorenzo Dassena, si è proceduto all’elezione dei massimi dirigenti della CAN per il prossimo quadriennio. A presidente è stato proposto Marko Gregorič, che nell’accettare la candidatura si è detto pronto ad affrontare un secondo mandato per completare i progetti avviati. Ha indicato come prioritario il massimo appoggio alle due Comunità degli Italiani isolane, la “Dante Alighieri” e la “Pasquale Besenghi degli Ughi” che sotto la guida dai nuovi presidenti (Fiorenzo Dassena e Robi Štule) stanno lavorando con successo e con grande seguito tra i soci. Importante poi il progetto della toponomastica, che sarà presentato a breve assieme alla ricerca che viene condotta in merito, per poi sottoporre al Consiglio comunale il rilancio dei nomi storici delle vie e delle piazze isolane. Da completare ancora la costruzione dell’ascensore a Palazzo Manzioli, per rendere la sede più accessibile a tutti e ancora più viva. Ha ricordato l’enorme mole di lavoro già svolto per portare i giovani in Comunità e qui ha elogiato l’impegno profuso da Katja Dellore. Ha auspicato che in questo mandato si lavori in sinergia tra tutti, garantendo la propria piena disponibilità al dialogo. Gregorič è stato riconfermato, a scrutinio segreto, all’unanimità. Ha poi proposto come proprio vice Enzo Scotto Di Minico, rilevando le sue competenze professionali in campo finanziario e la sua indubbia moralità. Il Consiglio ha approvato, sempre a scrutinio segreto, con 8 voti favorevoli e una scheda nulla. L’ultimo compito del Consiglio per la seduta costitutiva è stato designare i tre rappresentanti alla CAN costiera. Come dettato da una prassi consolidata, Gregorič ha proposto sé stesso come presidente della CAN comunale e ha chiesto e ottenuto di essere affiancato da Enzo Scotto Di Minico ed Emilio Bevitori. Una controproposta è giunta da Katja Dellore, che appoggiando la nomina di Gregorič ha rilevato come gli altri due posti dovrebbero andare a consiglieri più esperti, che si sono già messi in luce con il lavoro svolto. Ha proposto Ambra Šlosar Karbič (già vicesindaco e consigliere comunale) e sé stessa, ma non ha ottenuto i sostegni necessari. Gregorič ha rilevato che in sede di CAN costiera l’impegno andrà per una standardizzazione delle iscrizioni agli elenchi elettorali della CNI e per la definizione di una strategia in campo culturale. Ha aggiunto che Isola non reclamerà la presidenza e che per quest’incarico sosterrà Alberto Scheriani.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Giovedì, 13 Dicembre 2018 11:42