Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Ancarano, risuona «Il canto italiano»

    Nel tendone che, per tutto il mese di dicembre, ad Ancarano ospita gli avvenimenti delle festività, martedì sera si è presentata la locale Comunità italiana, rappresentata dal vicesindaco e presidente della CAN, Linda Rotter, nonché dal presidente della CI, Guglielmo William Tell. La prima parte dell’evento ha visto protagonisti i più piccoli del sodalizio, per i quali si è esibito un mago che senz’altro è riuscito a evocare la magia delle feste. Non sono mancati nemmeno i giochi e qualche piccolo regalo per i bambini, visto che il Natale è ormai alle porte. La serata è proseguita con il concerto “Il canto italiano”, durante il quale hanno calcato il palco i cori misti della Comunità degli Italiani di Verteneglio, del sodalizio “Fulvio Tomizza” di Umago, della CI ”Giuseppe Tartini” di Pirano, nonché il gruppo di musica leggera della Comunità degli Italiani “Dante Alighieri” di Isola, per il quale si sono esibiti Branka Bevitori e Robert Rodolovič. I cantanti sono riusciti nell’intento di creare una bella atmosfera natalizia, che si è protratta anche dopo il concerto con una bicchierata conviviale dedicata alla socializzazione e allo scambio di buoni propositi per il prossimo anno. Un evento riuscito appieno, che ha riempito il tendone eventi di Ancarano con musica italiana e voglia di riunirsi, collaborare e condividere, gettando in questo modo le basi per futuri progetti.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Giovedì, 20 Dicembre 2018 14:00