Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    CAN costiera, Scheriani confermato presidente

    CAPODISTRIA| Seduta costitutiva ieri a Capodistria per il Consiglio della Comunità autogestita costiera della nazionalità italiana. Gli 11 consiglieri sono stati designati dalle quattro CAN comunali a far parte dell'organismo e sono precisamente: Linda Rotter e Sergio Angelini per Ancarano, Alberto Scheriani, Marco Apollonio e Damian Fischer per Capodistria, Marko Gregorič, Emilio Bevitori e Enzo Scotto Di Minico per Isola e, infine, Nadia Zigante, Manuela Rojec e Kristjan Knez per Pirano. Come loro primo atto i consiglieri sono stati chiamati a eleggere, a scrutinio segreto, il presidente. Marko Gregorič, al vertice della CAN di Isola, ha proposto per la massima funzione Alberto Scheriani, rilevando il pregevole lavoro svolto dalla CAN costiera nello scorso mandato. A suo avviso il più adeguato a portare a termine i progetti ancora aperti sarebbe il presidente uscente. Nell'accettare la candidatura, Scheriani ha proposto i tre vicepresidenti in rappresentanza delle altre Comunità autogestite, ovvero Linda Rotter, Marko Gregorič e Nadia Zigante. Ha fatto seguito la votazione che ha portato all'elezione, all'unanimità dei candidati. Il presidente Scheriani ha ringraziato per la fiducia e ha annunciato subito dopo le festività la prima riunione della presidenza per stilare un dettagliato piano di lavoro e uno scadenzario dei compiti da portare a termine.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Giovedì, 20 Dicembre 2018 14:01