Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Anche la cantieristica nel mirino dei cinesi

    Anche la cantieristica nel mirino dei cinesi foto: Željko Jerneić

    La delegazione cinese, che in questi giorni sta soggiornando a Fiume, e guidata dal direttore della Camera d’economia internazionale per il settore privato, Sun Yanjun, e dai rappresentanti dell’azienda China Huzhou Optoelectronic Technology, ha fatto ieri tappa nella sede della Regione litoraneo-montana. La riunione è stata incentrata sulle possibilità di collaborazione nei progetti strategici. Il presidente Zlatko Komadina ha presentato agli ospiti i principali progetti in corso di realizzazione, ma anche quelli in preparazione e che potrebbero interessare gli investitori cinesi.

    Al termine dell’incontro, Komadina si è detto molto soddisfatto dell’interesse espresso dagli imprenditori asiatici per gli eventuali investimenti, tra i quali spicca anche la cantieristica. Il numero uno della Regione non ha voluto approfondire l’argomento siccome quella di ieri è stata solamente una prima riunione. Quello che interessa soprattutto ai cinesi sono le tecnologie smart e in questo senso la Regione potrebbe essere un partner molto appetibile, in quanto lo sviluppo è indirizzato proprio in questa direzione.
    Fiume e la Regione litoaraneo-montana potrebbero diventare in un prossimo futuro la porta dell’Europa per la Cina, come ha evidenziato l’imprenditore Feng Weidong, ribadendo l’interesse degli imprenditori cinesi per diversi progetti strategici collegati all’Università e all’ambizioso progetto Arena delle innovazioni e della cultura.
    Vedran Kružić, direttore dell’Agenzia regionale di sviluppo, ha reso noto di avere illustrato agli ospiti le potenzialità delle zone industriali, un altro tema che ha destato l’interesse della delegazione ospite. È stato infine rilevato che questa è la prima volta che potenziali investitori giungono dalla Cina per discutere e proporre una collaborazione concreta ed eventuali investimenti.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Venerdì, 26 Aprile 2019 10:51