Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    La magia delle feste in casa e all’aperto

    By Franco Sodomaco Aprile 23, 2019 84

    UMAGO | La magia delle feste di Pasqua e Pasquetta, come sempre, ha contagiato un po’ tutti. E Umago ancora una volta ha colto l’occasione per celebrare alla grande: la domenica di Pasqua omaggiando, dopo la Santa Messa, in piazza della Libertà, cittadini e turisti con pinze e vino, offerti dell’Ente per il turismo locale, nonché il lunedì della Pasquetta con la tradizionale gita fuori porta a San Pellegrino organizzata dalla Comunità degli Italiani “Fulvio Tomizza”, la Sagra di Seghetto e la Festa dei dolci tradizionali, evento sempre più amato e apprezzato dal pubblico.

    Nel fine settimana di Pasqua, a Umago, hanno soggiornato più di 10mila persone, tra turisti stranieri e croati: le prime... rondini di una stagione che si annuncia promettente e che già in maggio attirerà migliaia di ospiti grazie a eventi come il “Sea Star Festival”.

    Il Festival dei dolci

    Nello stupendo ambiente di Palazzo de Franceschi, con i giardini già in fiore, nella piccola cappella del borgo si è tenuta la Messa, seguita dalla gara dei dolci che ha visto i partecipanti gareggiare in due categorie: “Dolci istriani” e “Dolci tradizionali vari”.
    A premiare le vincitrici, come ogni anno, è stato il sindaco Vili Bassanese, con i vicesindaci Mauro Jurman e Ivan Belušić, il direttore dell’Ente per il turismo di Umago Milovan Popović e Igor Lukin, della pasticceria “Villa Sossi”.
    Nella categoria dei “Dolci istriani” (le partecipanti ci tengono moltissimo) si sono imposte: Marija Paić, Flavia Vuch e Francesca Forza, mentre nella categoria “Dolci tradizionali vari” il primo posto è stato assegnato a Milena Čolić, il secondo a Ivanka Forza e il terzo a Kristina Vojić Krajcer.

    Picnic in riva

    Emozionato e soddisfatto il connazionale Roberto Nemaz, presidente del Comitato locale di Seghetto, il quale ha diretto la premiazione e ha annunciato la festa di San Pellegrino, che è iniziata alle ore 13, in riva al mare, dove la CI “Fulvio Tomizza” di Umago ha allestito il tradizionale picnic pasquale, con tanto divertimento e una ricca offerta gastronomica.
    Nel corso della mattinata c’è stato un torneo di piastre, gioco ritornato alla ribalta grazie al club di piastre “Lanterna” di Salvore, molto simile al gioco delle bocce. Non sono mancati i soliti giochi tradizionali come il tiro alla fune, la corsa nei sacchi, la lotteria. Il complesso “ITD” ha divertito tutti i presenti, mentre l’Orchestra di fiati “Naša Sloga” di Babici ha tenuto un concerto in riva al mare.
    Buona l’offerta gastronomica con le cuoche e i cuochi della CI “Fulvio Tomizza” che si danno sempre un gran da fare dietro ai fornelli per offrire calamari e sardelle, ma anche tanta simpatia.
    Non è mancato il divertimento, nè il buon vino, ma soprattutto non è mancata la voglia di uscire di casa e di trascorrere qualche ora in compagnia. La festa di Pasquetta è molto amata anche dagli umaghesi che vivono all’estero e che fanno parte della “Famiglia umaghese”, i quali spesso partecipano anche alla Messa nella chiesetta di San Pellegrino in riva al mare.

    Rate this item
    (0 votes)