Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Il «Pulcino giallo» all’asilo di Buie

    BUIE | Il “Pulcino giallo” è stato il protagonista della storia narrata con recite e marionette dalle educatrici della Scuola per l’infanzia di Buie. In occasione delle festività pasquali, ben tre gli atti proposti per far sfoggiare sul palcoscenico il gallo, il porcospino, il pulcino, la volpe furbacchiona, il cuculo e altri ancora. I piccoli spettatori hanno ammirato entusiasti l’eccellente rappresentazione creata interamente dalle educatrici. La coinvolgente scenografia è opera di Ivana Nikolić e Alenka Hajrlanović, mentre Višnja Postružin ha creato le marionette con Dijana Gale Rupenović. Per le voci si sono ingaggiate Ljiljana Gotal (pulcino), Aneta Samardžija Brozolo (gallo), Debora Smilović (cuculo), Tamara Zoljan Gašparić (porcospino), Zdenka Rakar (volpe) e Višnja Postružin (narratrice).
    La musica è stata scelta da Višnja Postružin che contemporaneamente con la collaborazione di Mirela Zemčak, hanno interpretato con musica e testo la simpatica canzone “Il pulcino giallo e il porcospino”. Numerosi i messaggi che la rappresentazione ha trasmesso ai piccolini, come ad esempio quello finale che diceva: “Non importa quanto grande sei, ma quanto coraggioso è il tuo cuore”. È notevole il valore educativo che le canzoni e le storie mimate ricoprono, in particolare per lo sviluppo del linguaggio, dell’attenzione congiunta tra l’educatrice e il bambino, della capacità di fare attenzione, delle interazioni sociali, del senso del ritmo e della musica e di molti altri aspetti dello sviluppo del bambino. È, inoltre, lo strumento educativo più semplice e più efficace per la gestione del gruppo. Viene dato, così, un contributo significativo allo sviluppo del linguaggio orale e alla sua comprensione da parte dei bambini. Infatti, tale sviluppo migliora via via che ciascun bambino unisce le parole alle azioni. Dopo le festività pasquali, la rappresentazione verrà proposta ai bambini delle altre scuole per l’infanzia e delle prime classi elementari del Buiese.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Mercoledì, 24 Aprile 2019 10:36