Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Temi di scottante attualità al Pride a Zagabria

    Il Pride di Zagabria Il Pride di Zagabria Sanjin Strukic/PIXSELL

    ZAGABRIA | Oltre 10mila persone, a detta degli organizzatori, hanno preso parte alla parata dell’orgoglio delle persone LGBTQI, organizzata a Zagabria. Si è trattato del 17.esimo Gay pride svoltosi nella capitale croata. La manifestazione, sulla quale hanno vigilato numerosi agenti di polizia, si è conclusa senza che si siano verificati incidenti.
    Anche quest’anno i politici e gli attivisti della società civile hanno partecipato in numero considerevole al Gay pride, per esprimere sostegno alle rivendicazioni della comunità LGBTQI. Tra questi c’erano il presidente dell’SDP, Davor Bernardić, i deputati Goran Beus Richemberg, Bojan Glavašević, Anka Mrak Taritaš, Vesna Pusić, Ivan Vrdoljak e Tomislav Saucha.
    I partecipanti alla manifestazione hanno espresso la loro disapprovazione nei confronti delle iniziative referendarie che mirano a ledere i diritti umani e i diritti delle donne. 
    Inoltre, hanno sollecitato il Parlamento di Zagabria ad approvare una Legge sulla famiglia che permetta a tutte le coppie, a prescindere dal sesso o dal genere dei partner, di convolare a nozze civili.

    Rate this item
    (0 votes)
    Last modified on Lunedì, 11 Giugno 2018 11:20