Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Utilizziamo sia cookie tecnici sia cookie di parti terze per inviare messaggi promozionali sulla base dei comportamenti degli utenti. Può conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. Proseguendo nella navigazione si accetta l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

    Il Rijeka si spaventa, poi dilaga (4-2)

    Alexander Gorgon realizza il gol dal dischetto per il momentaneo 1-1 Alexander Gorgon realizza il gol dal dischetto per il momentaneo 1-1 Matija Habljak/PIXSELL

    Il Rijeka prima si spaventa, poi dilaga. Nell’anticipo della 22.esima giornata di Prima Lega, i fiumani hanno espugnato il campo del Rudeš per 4-2. Il fanalino di coda è passato in vantaggio con Vuco, che ha realizzato un rigore al 15’. Sempre dal dischetto, ha pareggiato i conti Gorgon (41’). Solo 2’ dopo, il Rijeka ha ribaltato il risultato con Acosty. Nella ripresa, i quarnerini hanno messo al sicuro il risultato con la seconda rete personale dell’austriaco Gorgon (59’) e con il gol di Puljić (78’). Fino alla fine, gli zagabresi sono riusciti ad addolcire la sconfitta con Juranović (81’).

    Con questo successo il Rijeka balza momentaneamente al secondo posto, con un punto in più dell’Osijek, atteso domenica dalla sfida in casa della capolista Dinamo.

    Rate this item
    (0 votes)